Non fu il "contabile della 'ndrangheta", annullate le condanne

Giuseppe Pontoriero, 78 anni, commercialista di Rivoli, era stato condannato due volte. Per la Corte d'Appello di Milano "il fatto non sussiste".

Non fu il "contabile della 'ndrangheta", annullate le condanne
Ansa
-

Era stato indicato come "il contabile della 'Ndrangheta" e condannato per due volte dal Tribunale di Torino. Ora però la Corte d'appello di Milano ha revocato entrambe le sentenze a carico di Giuseppe Pontoriero, 78 anni, commercialista di Rivoli, nel Torinese, "perché il fatto non sussiste". 

Pontoriero era stato coinvolto in una delle indagini più importanti sulla 'ndrangheta nel Nord-Ovest, accusato di concorso in riciclaggio per le aziende che seguiva, tra cui un agriturismo. Dopo l'assoluzione dei due indagati principali dell'inchiesta, i suoi avvocati hanno ottenuto per lui la revisione del processo.