La tragedia del 2017

Piazza San Carlo, assolti due radiologi

Il caso di Marisa Amato, la donna rimasta paralizzata e morta dopo il panico che travolse i tifosi durante la proiezione della finale Juventus-Real Madrid, nel 2017. Secondo l'accusa, quella notte i medici non avrebbero rilevato una microfrattura

Piazza San Carlo, assolti due radiologi
Ansa
Piazza San Carlo poche ore dopo la tragedia

Fatti di piazza San Carlo, assolti due medici. Sono stati assolti dal tribunale di Torino i due medici processati per il caso di Marisa Amato, la donna morta 19 mesi dopo essere stata travolta e gravemente ferita, il 3 giugno 2017, dalla folla in fuga da piazza San Carlo durante la proiezione su maxischermo della finale di Champions league Juventus-Real Madrid. Ad essere chiamati in causa, per il reato di omicidio colposo, erano due radiologi che secondo l'impostazione originaria dell'accusa non si accorsero di una microfrattura al rachide cervicale determinante per la successiva condizione di infermità della paziente. Le difese hanno sostenuto che entrambi svolsero correttamente il loro lavoro.