Collegi uninominali

Verso un Governo di centrodestra

Fdi sfonda ovunque, il Pd tiene solo il cuore del capoluogo. Al centrodestra 9 deputati e 4 senatori.

Un deputato e un senatore. Due collegi uninominali su 15. E' quanto riesce a spuntare il centrosinistra in Piemonte. E il centrodestra è una valanga , che ingloba e conquista quasi tutto, con oltre il 53% nella circoscrizione Piemonte 2, dove fratelli di Italia supera il 30% delle preferenze.
Il centrosinistra tiene solo a Torino centro, dove resiste e resta arroccato, il Pd primo partito con il 25%, e a Ivrea dove raggiunge il 28% dei voti.

Ma veniamo ai nomi. Per la Camera, Riccardo Magi di +Europa vince sfiorando il 40% mentre l'assessora regionale al lavoro Elena Chiorino, di Fdi, si ferma sotto il 32.  Per il Senato, il dem Andrea Giorgis con il 38% dei voti stacca per 4 punti Marzia Casolati della Lega.

E qui si esauriscono le vittorie del centrosinistra.  A Torino Nord Augusta Montaruli deputato uscente di Fratelli d'Italia strappa per pochi decimi la vittoria sul Pd Stefano Lepri. Collegio nel quale era candidata anche l'ex sindaca Chiara Appendino, che raccoglie il 13, 84% delle preferenze. Per lei un posto a Roma sarà garantito dal proporzionale, così come per l'ex Ct della nazionale volley Mauro Berruto, entrato in parlamento con i dem.

Sempre alla Camera, a Collegno, Elena Maccanti della Lega prosegue nel suo secondo mandato battendo di poco più di 8 punti il Pd Davide Gariglio che si ferma al 31%. Nel collegio 5 del Piemonte 1, che raccoglie Moncalieri, Val Susa, Val Pellice e Pinerolo, Roberto Pella di Forza Italia con il 42,5% dei voti raccoglie oltre 15 punti percentuali in più dell'avversaria, la vicesindaca di Nichelino Carmen Bonino del Pd.

Negli altri collegi uninominali per la Camera la vittoria è ancora più schiacciante, con il candidato del centrodestra che raccoglie spesso il doppio dei voti dell'avversario di centrosinistra. Succede a Chieri e Canavese con Alessandro Giglio Vigna della Lega che quasi doppia (48% contro il 26%) i consensi di Antonella Giordano, per i dem.
Stesso copione ad Alessandria col capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari che doppia 52 a 25 l'avversario Federico Bodo del Pd. Identico copione a Novara e VCO, dove Luigi Alberto Gusmeroli della Lega doppia i voti - sempre 52 a 25 - di Emanuela Allegra del centrosinistra. 
A Biella e Vercelli, con Andrea Delmastro Delle Vedove candidato di Fratelli d'Italia che sfiora il 54% contro il 24% dell'assessora all'Istruzione di Vercelli Maria Moccia (Pd).
Ancora, ad Asti e Alba, con Marcello Coppo (Fdi) che doppia  53 a 24,5%,  Andrea Ghignone (Pd). E infine a Cuneo, con Monica Ciaburro (Fdi) che doppia ancora 53 a 25 Luca Pione (Pd).

Stesso schema al Senato. Ad eccezione di Torino dove vince come abbiamo detto il Pd con Giorgis, il centrodestra fa capotto.
A Moncalieri, a vincere il duello fra consigliere del comune di Torino, è Paola Ambrogio di Fratelli d'Italia, contro la candidata civica del centrosinistra Elena Apollonio
A Cuneo rieletto senatore Giorgio Maria Bergesio della Lega che doppia 52 a 26 i consensi di Fiammetta Rosso, di Sinistra italiana.
A Novara Gaetano Nastri di Fdi doppia 52 a 25 il candidato del centrosinistra Rossano Pirovano. Stesso risultato ad Alessandria, dove Paolo Zangrillo, coordinatore regionale di Forza Italia vince 51 a 26 sull'ex sindaca Pd Maria Rita Rossa.