il 2022 è dedicato alle "fortezze alla moderna"

Torino celebra la vittoria piemontese nell’assedio del 1706 contro i francesi

Un programma innovativo per questo 316 esimo anniversario con attività storiche, didattiche e sociali e anche una più diretta partecipazione di giovani e famiglie.

Torino celebra la vittoria piemontese nell’assedio del 1706 contro i francesi
Tgr Piemonte
La rievocazione

Torino non dimentica la sua storia e tutti gli anni ai primi di settembre celebra la liberazione dall'assedio del 1706 con novità e appuntamenti. Per il 316° anniversario, le celebrazioni quasi esclusivamente nell'area della cinquecentesca e pentagonale cittadella, uno dei più innovativi esempi in tutta Europa, e in particolare al Maschio della Cittadella con la coinvolgente rievocazione dinamica dell'assedio e della liberazione di Torino nei Giardini del Maschio a cura dei Gruppi storici, con colpi a salve di cannone, fucileria e artifizi pirotecnici.

Oggi il museo civico Pietro Micca difende e valorizza il patrimonio archeologico, storico e valoriale di Torino e tra le tante iniziative è promotore della rievocazione storica della liberazione di Torino dall’assedio, simbolicamente iniziata il 29 agosto con la notte di Pietro Micca. 

Nel 2022 cadono anche appuntamenti significativi per le fortificazioni di Torino: il 445° di completamento della Cittadella e anche del Mastio nella sua funzione di collegamento città-cittadella e il 450° anniversario di inizio costruzione della Casamatta del Pastiss in rinforzo alla Cittadella.