L'emergenza

Peste suina, posati 115 chilometri della rete anti-cinghiali

Serviranno a contenere la diffusione della peste suina. Il sopralluogo del sottosegretario alla Salute Andrea Costa: "Le risorse ci sono"

Peste suina, posati 115 chilometri della rete anti-cinghiali
Ansa
Cinghiali nel torrente Bisagno

Sono 115 i chilometri di rete anti-cinghiali posati nella “zona rossa” tra Piemonte e Liguria, dove da fine dicembre 2021 si è sviluppata un'epidemia di peste suina africana. Oggi, martedì 27 settembre, ad Abasse, località di Ponzone (Alessandria), sopralluogo del sottosegretario alla Salute Andrea Costa, delegato alla trattazione e alla gestione dell'emergenza della peste suina africana, accompagnato dal commissario straordinario, Angelo Ferrari, e dal prefetto di Alessandria, Francesco Zito. "Siamo vicini al completamento dell'opera che consentirà di contenere definitivamente la diffusione della peste suina africana. - spiega Costa, in una nota  - Continuiamo in questa direzione. Rinnovo il mio impegno per mettere a disposizione della struttura commissariale le risorse necessarie per ultimare la posa delle barriere".