Il bollettino settimanale

Covid, nell'ultima settimana cala l'incidenza

Una buona notizia arriva dall'analisi settimanale della regione Piemonte. Dal 10 al 16 ottobre l'incidenza è di 690 casi ogni 100.000 abitanti. Era 740 due settimane fa

L'ondata di contagi che stiamo sperimentando nelle ultime settimane sta rallentando la sua potenza. È il bollettino della regione a snocciolare i dati e ad affermare che l'epidemia complessivamente dovrebbe essere arrivata al suo culmine. In particolare l'infezione ha rallentato fra i ragazzi in età scolare e tra gli adulti ha raggiunto il suo picco. Sono 690 ogni 100mila abitanti le infezioni nell'ultima settimana, erano 740 due settimane fa.

Una notizia rassicurante dopo settimane di aumento. 

Sul fronte ospedaliero non è mai scattato l'allarme rosso. Meno del 30% di chi si trova nei reparti Covid ordinari lo è per complicazioni causate dal virus. Gli altri, più del 70%, sono in ospedale per altre patologie ma ricoverati in reparti Covid in quanto risultati positivi al test in ospedale. L'età media è di 75 anni.

Così anche nelle terapie intensive: una minoranza - pari al 40% - è lì a causa del coronavirus; il 60% è sì positivo, ma è in intensiva a causa di altre malattie. L'età media è di 65 anni.