Pozzolo Formigaro

Dall'India la notizia tanto attesa: Federico Negri è libero

Il giovane, originario dell'Alessandrino, era detenuto in carcere da inizio luglio perché oltrepassò il confine dal Nepal senza un visto valido

Verrà liberato fra poche ore Federico Negri, il 28enne detenuto in India da tre mesi e mezzo per aver tentato, forse inconsapevolmente, di varcare il confine con il Nepal senza un visto valido. 

A dichiararlo è il suo avvocato, Claudio Falleti: “Dopo l'udienza di oggi il giudice ha sposato la linea  del team difensivo derubricando il capo di imputazione dall'art. 14a a quello meno grave dell'art. 14, sostenuto da noi sin dal principio, disponendo la scarcerazione di Federico. Successivamente farà rientro a casa tra le braccia della sua famiglia una volta ottenuta l'autorizzazione a ripartire, è questione di giorni. Un grazie di cuore alla nostra Ambasciata a New Delhi nelle persone dell'ambasciatore De Luca e del console D'Andrassi e al mio collega indiano per la grande professionalità e tenacia. Sono davvero soddisfatto del risultato ottenuto, adesso lo aspettiamo a casa".

Lieto fine, dunque, per una vicenda cominciata a inizio luglio su un ponte che collega India a Nepal: il giovane, a cui era stato contestato il reato di immigrazione clandestina, rischiava fino a 8 anni di carcere. Presto potrà riabbracciare i genitori e la sorella a Pozzolo Formigaro, nell'Alessandrino.