Nel 2018 fu vittima di una rapina in casa a Quattordio

Morto Franco Stradella, deputato piemontese per quattro legislature

Il politico alessandrino, 81 anni, è stato membro della Camera dal 1996 al 2013. Da qualche tempo era ospite di una casa di riposo.

Morto Franco Stradella, deputato piemontese per quattro legislature
Ansa
franco Stradella

E' morto Franco Stradella, impresario edile nonché figura di spicco della politica alessandrina e nazionale. Aveva 81 anni. Nato a Felizzano, da qualche tempo era ospite della Casa di riposo di Quargnento. Stradella su presidente della Camera di Commercio e del Collegio Costruttori. 

Esponente della Democrazia Cristiana, passò a Forza Italia, partito con cui venne eletto deputato per quattro legislature consecutive, dalla tredicesima alla sedicesima, negli anni tra 1996 e 2013. Nel 2009 tentò la corsa alla presidenza della Provincia di Alessandria, sconfitto da Paolo Filippi, deceduto nell'aprile di un anno fa. 

Nel 2018 Stradella fu vittima di una rapina nella villa di Quattordio dove abitava. Nel bottino - oltre a denaro, oro, orologi, un bracciale della moglie - anche 2 distintivi in oro della XIII Legislatura, "cui ero particolarmente affezionato", aveva confidato nei giorni successivi al colpo.

Tra i primi a ricordare la figura di Franco Stradella l'alessandrino Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera: "La scomparsa dell'Onorevole Stradella mi addolora personalmente. E' stato, per quasi vent'anni, un autorevole rappresentante del nostro territorio in Parlamento, dove ha saputo portare la voce di Alessandria e di tutta la provincia. Ci ha lasciati proprio oggi, mentre la Camera vota la fiducia al nuovo Governo. Alla sua famiglia vanno le condoglianze di tutta la Lega di Alessandria e del Piemonte". 

Quella di Franco Stradella è stata "Una vita di vertice alla guida degli agenti economici della provincia - ricorda Piercarlo Fabbio, già sindaco di Alessandria - cui ha dato contributo e rilievo. Portò avanti un lavoro intenso, sempre sul versante che gli era vocato, quello economico e dei costruttori, temi sempre nelle sue corde - prosegue Fabbio - Un percorso di grande collaborazione durato circa un ventennio, a iniziare proprio dalla Dc".