Giornate Fai d'Autunno

Il lungo viaggio della Tgr alla scoperta dell'Italia più bella. Rivedi il nostro speciale

Si è conclusa la lunga maratona Tgr-Fai con la diretta a cura del Centro di Produzione di Torino. Dal Castello della Manta su e giù per lo stivale a caccia dei luoghi aperti dal Fondo per l'Ambiente italiano. Oltre 700 in Italia, 76 in Piemonte

Il lungo viaggio della Tgr alla scoperta dell'Italia più bella. Rivedi il nostro speciale
Tgr Piemonte
Un momento dello Speciale TGR trasmesso su Rai3 per le Giornate fai d'Autunno

L'Italia più bella riapre i suoi portoni, i suoi cancelli, i suoi giardini. Dove riscoprire Storia e storie, cultura, arte. Per trarre dal passato la forza per costruire un futuro che sia anche sostenibile. Ancora per oggi, domenica 16 ottobre, le Giornate d'Autunno del FAI aprono le porte dei loro gioielli. Oltre 700, in tutta Italia, i luoghi che il Fondo per l'Ambiente italiano permette di visitare. Alcuni insoliti e solitamente chiusi al pubblico. 

Altri sempre aperti, come il Castello di Masino - che è un bene di proprietà del Fai stesso - con il suo Salone Savoia che grazie a un lungo lavoro di restauro ha recentemente riportato alla luce un pezzo di storia che il tempo aveva cancellato. Ed è solo uno degli appuntamenti piemontesi. In tutto una ottantina, dal moderno Campus Einaudi - gioiello architettonico che ospita una delle sedi dell'università di Torino, fino al laboratorio personale di Giorgetto Giugiaro, a Garessio. E ancora la Cittadella di Alessandria e l'acquedotto di Asti, fino al Comando per la formazione e scuola di applicazione con la sua biblioteca storico-militare, nel capoluogo.