Torino

Investe otto cinghiali in autostrada, illeso il conducente

Lo scontro tra i caselli di San Giorgio e Scarmagno sull'autostrada A5. Tutti morti gli ungulati, auto distrutta.

Investe otto cinghiali in autostrada, illeso il conducente
Ansa
Cinghiali nel torrente Bisagno

Una famiglia di otto cinghiali è stata investita da un'auto sulla A5, tra gli svincoli di san Giorgio Canavese e Scarmagno. Illesi gli occupanti, non la vettura, distrutta dall'impatto, né il piccolo branco, i cui componenti sono tutti morti nell'impatto. 

Si riaccende così una spia d'allarme per la sicurezza di automobilisti e cittadini; a inizio ottobre un cinghiale ferito era persino entrato nel centro storico di Ivrea, colpendo un ciclista (che non aveva riportato ferite). 

E si riaccende anche il dibattito sull'abbattimento dei capi in eccesso, dannosi per anche per le colture. Tra le proposte degli agricoltori per ridurne il numero quelle di utilizzare i cani per la caccia e la possibilità di cacciare per “autodifesa” per chi ha un porto d’armi. 

 

 

 

 

 

 

  

Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre un’auto è finita contro 8 cinghiali mentre percorreva l’autostrada A5 Torino-Aosta, nel tratto tra San Giorgio Canavese e Scarmagno.

La vettura ha investito in totale 8 cinghiali che sono morti. Il veicolo è rimasto distrutto nella parte anteriore, ma nessun occupante è rimasto ferito.