In programma dal 13 al 20 novembre

Jannik Sinner crede nella partecipazione alle Nitto Atp Finals

Il campione altoatesino torna a Vienna dopo l'infortunio alla caviglia per cercare punti qualificazione al torneo di Torino.

Jannik Sinner crede nella partecipazione alle Nitto Atp Finals
Ansa
Sinner il miglior tennista italiano agli atp 201

Jannik Sinner torna a giocare a tennis dopo l'infortunio alla caviglia e mette nel mirino il torneo Atp 500 di Vienna, uno degli ultimi appuntamenti prima delle Nitto Atp Finals di Torino, in programma dal 13 al 20 novembre, torneo al quale il campione altoatesino crede ancora. 

"La caviglia sta bene. Nelle ultime due settimane non ho giocato tantissimo a tennis, ma a Vienna proviamo ad alzare il livello". Queste le parole di Sinner alla vigilia del torneo di Vienna dove è testa di serie come Hubert Hurkacz e Cameron Norrie: tutti hanno bisogno di due grandi risultati a Vienna e la prossima settimana a Parigi-Bercy per poter rientrare tra i primi 7 nella Race a fine stagione.

Le Nitto ATP Finals, ha spiegato Sinner, "sono un torneo molto importante. Non ci sto pensando tantissimo, ma finché sarà matematicamente ancora possibile, non smetterò di crederci. Anche perché credere non costa nulla".

Sinner si dice pronto per il back-to-back Vienna-Bercy: "Sono tornei che mi piacciono - ha detto -. Poi a Vienna sono contento di tornare, qui tanti amici vengono normalmente e in più dovrebbe venire anche una parte della mia famiglia. Vediamo come va. Di sicuro, la cosa più importante è come sta la caviglia, e sta bene".