Calcio d'inizio alle 20.45 allo Stadium

C'è Juve-Bologna, Allegri suona la carica: "Bisogna vincere"

Il tecnico confida di poter ripartire dopo le ultime sconfitte contro Monza e Benfica. Disponibili Locatelli, Rabiot, Alex Sandro.

C'è Juve-Bologna, Allegri suona la carica: "Bisogna vincere"
TgR
Massimiliano Allegri

“Il primo mese è stato fatto male, eravamo partiti bene le prime tre partite come prestazioni, poi abbiamo mollato. Bisogna essere consci e responsabili del momento, ne abbiamo parlato con la squadra e comunque noi bisogna tornare alla vittoria”. 

E' perentorio Massimiliano Allegri. Questa sera allo Stadium contro il Bologna per la Juventus non sono ammessi passi falsi. Le ultime due sconfitte contro Monza e Benfica hanno lasciato il segno sull'ambiente. Pesano anche i numeri: i bianconeri hanno conquistato 10 punti in 7 partite con 9 gol fatti, ottavo attacco del campionato. Non è troppo tardi per il tecnico ma gli alibi sono finiti: 

"Abbiamo tutto il tempo per recuperare sia in campionato sia in champions ma per farlo bisogna fare un passettino alla volta, sicuramente con un atteggiamento più diverso, più cattivo, più di rispetto con gli avversari"

Assente Angel Di Maria, espulso nell'ultima di campionato a Monza. A centrocampo recuperati Rabiot e Locatelli con Alex Sandro disponibile in difesa. In porta potrebbe tornare Szczesny anche se il Perin visto in campo a settembre è più di una semplice riserva. In attacco Vhlaovic, assente El Fideo, dovrebbe giocare con colui che doveva essere il suo vice, Arek Milik, due reti nelle sue prime 4 presenze in bianconero.