Morto un cercatore di funghi nel cuneese, ritrovato un altro disperso

Il primo deceduto per un malore, il secondo rintracciato dai soccorritori con l'aiuto di un elicottero della Guardia di Finanza

Morto un cercatore di funghi nel cuneese, ritrovato un altro disperso
Soccorso Alpino
Le squadre del Soccorso Alpino al lavoro

E' morto, forse a causa di un malore, un cercatore di funghi nei boschi al confine tra Castelnuovo di Ceva, nel cuneese, e Murialdo nel savonese. La chiamata di emergenza è stata lanciata intorno alle 19.30 di martedì da una persona sul posto ed è stata subito inviata una squadra a terra del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese con un medico che non ha potuto fare altro che constatare il decesso. 

E sempre da ieri sera (ndr martedì 18 ottobre) un altro cercatore di funghi di 87 anni risultava disperso nel territorio di San Martino Canavese, nel torinese. L'allarme di mancato rientro era stato dato dai famigliari poco dopo le 20 per l'uomo che era uscito di casa nel primo pomeriggio. I soccorritori lo hanno rintracciato questa mattina con l'aiuto di un elicottero della Guardia di Finanza e di due unità cinofile.