Era stato picchiato in piazza Bengasi

Tassista morto dopo aggressione, tre persone indagate

Una 26enne e due 28enni, già sottoposti a misure cautelari per altri reati, sono iscritti nel registro degli indagati. Pasquale di Francesco era stato aggredito a giugno, poi era rimasto tre mesi in coma

Tassista morto dopo aggressione, tre persone indagate
-
Piazza Bengasi a Torino, il luogo dell'aggressione

Tre persone sono indagate dalla procura di Torino per il caso di Pasquale di Francesco, il tassista 63enne aggredito a giugno in piazza Bengasi, nella periferia Sud torinese, e morto nei giorni scorsi dopo un lungo periodo in coma. I tre indagati sono una ragazza di 26 anni e due uomini di 28 anni, entrambi già arrestati e detenuti in carcere e ai domiciliari per altri reati. Il fascicolo è aperto per rapina e morte in conseguenza di altro reato.

La donna indagata per la sua morte, cliente abituale di Di Francesco, detto Lino, avrebbe litigato con lui il giorno prima dell'aggressione fatale. In quell'occasione era intervenuta la polizia. Il giorno dell'aggressione fatale, secondo le testimonianze dei suoi amici, la causa del diverbio sarebbe stata il mancato pagamento di una corsa.