Il 2 novembre

Un concerto al buio all'Alfieri di Torino

Spettacolo ideato dal pianista e compositore Cesare Picco e organizzato da Cbm Italia onlus per provare le sensazioni di chi non vede

Un concerto al buio all'Alfieri di Torino
Tgr Piemonte
Il concerto al buio

Ascoltare musica immersi nel buio,un modo per scoprire il valore della luce e una metafora del lavoro fatto da Cbm Italia per aiutare bambini e adulti colpiti da cecità evitabile a uscire, appunto, dal buio. Dopo due anni di stop a causa della pandemia, torna il 2 novembre al Teatro Alfieri di Torino il 'Blind Date - Concerto al buio', lo speciale spettacolo ideato dal pianista e compositore Cesare Picco e organizzato da Cbm Italia onlus.   

"Avvolto da un'iniziale penombra - spiegano gli organizzatori -, il pubblico in sala viene lentamente condotto al buio più assoluto da un'improvvisazione pianistica che fa perdere i propri punti di riferimento e suscita emozioni nuove e forti. Dalla completa oscurità, in cui sono immersi sia il pianista che il pubblico, torna poi la luce, illuminante nel suo far comprendere in nuovo modo la realtà. La musica si confonde con il buio che si confonde con la luce - prosegue il direttore di Cbm Italia, Massimo Maggio -, raccontando così la metafora di quello che Cbm si impegna a fare ogni giorno nel mondo, soprattutto nei Paesi del Sud del mondo dove i bambini che non vedono hanno il diritto di essere inclusi e avere un futuro".