Operazione della Guardia di Finanza

Arrestato presunto usuraio a Torino

Tassi di interessi annui fino al 430 per cento

Tassi di interesse annui fino al 430 per cento. Arrestato per usura dalla Guardia di Finanza di Torino. L’uomo avvicinava persone in difficoltà economiche conosciute durante la sua attività, “in nero”, di commerciante di dolciumi. Sequestri per oltre 210.000 euro.

L'uomo, italiano, si trova ora ai domiciliari. L'indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica. Settimane di pedinamenti, intercettazioni e tracciamenti delle posizioni mediante apparato GPS. Le vittime versavano in gravi problemi economici, acuiti dalla pandemia.

Durante le perquisizioni sono stati trovati 27 assegni dati a garanzia dagli usurati e denaro contante per 140.920 euro.

Nel corso dell’analisi della documentazione rinvenuta, sono stati individuati i nominativi di ulteriori vittime coinvolte nel giro le quali, dal 2018, avrebbero ricevuto prestiti a tassi usurai fino al 430 per cento annui dalla persona indagata.