Per mitigare il peso delle bollette

Caro energia, la Regione stanzia 2,7 milioni di euro per le Rsa

Lo prevede una delibera approvata in Giunta Regionale. Servirà un'istanza per struttura in base al numero dei posti letto

Caro energia, la Regione stanzia 2,7 milioni di euro per le Rsa
Regione Piemonte
Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte

Due milioni e settecento mila euro destinati a residenze per anziani e disabili per mitigare il più possibile gli effetti del caro energia, denaro reso disponibile con una delibera approvata dalla Giunta Regionale su iniziativa dell'assessore alle Politiche sociali e all'integrazione socio-sanitaria Maurizio Marrone. 

Per ottenere il Bonus energetico, dovrà essere presentata una sola istanza per struttura, considerando il numero di posti letto.

"Supportare le residenze in questa difficile situazione di rincari sui costi per l'energia è per noi un imperativo. Con questi 2,7 milioni - spiega Marrone - il welfare regionale restituirà ai servizi destinati ai piemontesi socialmente più fragili i soldi delle bollette".