La Colletta Alimentare tra crisi energetica e povertà in aumento

Torna anche a Torino l'iniziativa organizzata dal Banco Alimentare che decica una giornata alla raccolta solidale di alimenti "aiutiamo 39 mila persone in difficoltà all'anno con 3200 tonnellate di cibo"

La Colletta Alimentare tra crisi energetica e povertà in aumento
redazione
La Giornata della Colletta Alimentare

In Piemonte sono 108.992 le persone sostenute dal Banco Alimentare; sono state distribuite 9.100 tonnellate di alimenti, equivalenti a 18 milioni di pasti, raccolti non solo tramite la Colletta Alimentare, ma anche tramite le donazioni dell’industria alimentare, delle mense e della grande distribuzione. Aumentano del 45% anche nella nostra regione i costi di gestione (logistica, trasporti ed energia elettrica): per ogni pasto, le spese sono salite da 0,07 euro a 0,10 euro. 

 Oltre 1.750 le famiglie aiutate dal Banco Alimmentare dall'inizio dell'anno ad oggi, 11mila i supermercati  in italia dove si può fare una spesa da donare a chi vive situazioni di disagio. Siamo stati  in quello di corso Orbassano.


servizio di Maria Valeria Vendemmia
montaggio Tiziano Bosco
 

intervistati: Salvatore Collarino, presidente banco alimentare Piemonte   Stefano Lo Russoo, sindaco di Torino