Operazione della Polizia stradale

Traffico di auto rubate tra Torino e Reggio Calabria, quattro persone in carcere

Tra i destinatari della misura cautelare anche un avvocato di Locri. Ricevevano i veicoli, frutto di furti, trasportati verso Sud a bordo di bisarche

Un traffico di auto rubate tra Torino e Reggio Calabria. Protagoniste quattro persone, tutte del Reggino, arrestate e ora in carcere con l'accusa di aver messo in piedi un giro di riciclaggio, che ha coinvolto in totale otto mezzi. È l'esito di un'operazione della polizia stradale di Torino e di Catanzaro, coordinate dalla procura sabauda. 

I quattro personaggi, secondo la ricostruzione, ricevevano le auto frutto di furti commessi tra Torino e l'hinterland e poi le camuffavano apponendovi le targhe di altri mezzi già di loro proprietà. Uno degli arrestati è un avvocato del foro di Locri: per l'accusa, si sarebbe recato di persona a Torino per prelevare un fuoristrada rubato alcuni mesi prima in città.

Montaggio di Tiziano Bosco