Regione Piemonte, votati 14 articoli su 18 per la variazione di bilancio

Prosegue la discussione sulle modifiche che riguarda 44 milioni di euro sui circa 19 miliardi totali

Regione Piemonte, votati 14 articoli su 18 per la variazione di bilancio
Ansa
Una seduta del consiglio regionale

Proseguirà domani in consiglio regionale la discussione sulla variazione di bilancio. Si tratta di una variazione di 44 milioni sui circa 19 miliardi totali del Bilancio della Regione. Obiettivo soddisfare esigenze trascurate nel bilancio preventivo a causa della carenza di risorse. Tra le misure annunciate dall'assessore al Bilancio Andrea Tronzano, 8 milioni per prorogare i contratti degli infermieri, 3 milioni per le borse di studio e altrettanti per il caro energia. L'opposizione ha presentato 422 emendamenti

Quattordici dei 18 articoli del disegno di legge sono già stati votati. Al documento sono stati depositati 442 emendamenti concentrati soprattutto sugli ultimi articoli. Nel dibattito il capogruppo dei Moderati Silvio Magliano si è detto “soddisfatto che sia stato affrontato il tema delle scuole paritarie e delle borse di studio”, mentre Paolo Bongioanni (Fdi) ha ricordato che "questa Giunta ha ereditato un debito di 9,6 miliardi dalla passata legislatura, ridotti a 8,6 senza aumentare le tasse ai piemontesi. Dal canto suo Francesca Frediani (M4o) ha lamentato che nel bilancio “non trova posto l'attenzione al disagio giovanile”.

Nella replica l'assessore Andrea Tronzano ha evidenziato che “le esigenze di una regione come il Piemonte sono enormi ed è chiaro che si debba fare i conti tra i bisogni e le disponibilità economiche, mentre l'assessore Elena Chiorino ha spiegato che nel disegno di legge ”è prevista la creazione di un fondo di 8 milioni per sostenere le aziende in crisi, ma dotate di un business plan futuribile che sarà messo al vaglio tecnico degli uffici. Risorse necessarie ad aiutare imprese che le banche non finanziano, oppure vittime di attività predatoria da parte di investitori stranieri".