Cerimonia a Nizza Monferrato. Fu ucciso in un attentato in Iraq

Ricordato Giovanni Cavallaro, militare ucciso in Nassiriya

Cavallaro era il Comandante di plotone durante la missione militare di pace "Antica Babilonia", quando arrivò un camion imbottito di esplosivo che fece 27 vittime tra militari e civili

Ricordato Giovanni Cavallaro, militare ucciso in Nassiriya
Tgr Piemonte
Ricordo Cavallaro, momento della cerimonia

Si chiamava Giovanni Cavallaro ed era un carabiniere. Aveva 47 anni. Morì il 12 novembre del 2003 a Nassiriya nell'attentato che fece 27 vittime, tra militari e civili, davanti alla base italiana in Iraq.

Un camion cisterna pieno di esplosivo esplose all'ingresso della base “Maestrale”.

Cavallaro era impegnato nella missione militare di pace “Antica Babilonia”.

La cerimonia di ricordo si è svolta al cimitero di Nizza Monferrato nella 13esima Giornata di ricordo dei Caduti nelle missioni internazionali di Pace.

Erano presenti il Comandante dell'Arma Paolo Lando, il Prefetto di Asti Claudio Ventrice e i familiari di Giovanni Cavallaro.

Il Presidente del Consiglio Meloni ha detto, in questa ricorrenza, “Nassiriya ha segnato le coscienze”.

Il tributo di vite umane a Nassiriya è stato il più grande per le Forze Armate Italiane dal secondo dopoguerra ad oggi, dice l'Arma in una nota ufficiale.