Le indagini della Polizia locale di Torino con i colleghi di Caselle

Abbandonavano rifiuti elettronici sul terreno, denunciati

Un uomo ed il figlio di 22 anni sono accusati di aver creato una discarica abusiva di elettrodomestici.

Abbandonavano rifiuti elettronici sul terreno, denunciati
Ansa
Elettrodomestici abbandonati

Scaricavano vecchi elettrodomestici sul terreno in aree diventate depositi per rottami di elettrodomestici e di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Per questo un uomo di origine marocchina è stato denunciato insieme al figlio di 22 anni dalla Polizia municipale di Torino, insieme ai colleghi di Caselle.

Il padre era già stato denunciato lo scorso luglio sempre per attività di gestione di rifiuti non autorizzata in altre aree ora sotto sequestro. Grazie al monitoraggio di questi spazi ed agli accertamenti sugli spostamenti dell'uomo è emersa la reiterazione dell'attività illecita da parte del marocchino e a condurre gli agenti l'individuazione di una nuova area di deposito rifiuti a cielo aperto, nel Comune di Caselle.

Sequestrati il furgone el'area di 280 metri quadrati comprensiva dei rifiuti stoccati, tra cui 53 frigoriferi con serpentina, 66 altre serpentine sparse sul terreno, 1 televisore, 2 cucine a gas e 87 pezzi di plastica vari, derivanti dallo smontaggio di altri frigoriferi.