Stellantis, più chip disponibili. Aumentano del 29% i ricavi del trimestre

+13% consegne e 41% veicoli elettrici. Confermati obiettivi 2022

Stellantis, più chip disponibili. Aumentano del 29% i ricavi del trimestre
Ansa
-

Le consegne di auto di Stellantis aumentano grazie alla maggiore disponibilità di semiconduttori. 

Il gruppo ha realizzato nel terzo trimestre 2022 ricavi netti pari a 42,1 miliardi di euro, con una crescita del 29% rispetto allo stesso periodo del 2021, grazie soprattutto all'aumento dei volumi, ai prezzi netti favorevoli e agli effetti positivi dei tassi di cambio. Le consegne consolidate sono 1.281.000, in crescita del 13% su base annua, "principalmente grazie alla migliore disponibilità di semiconduttori rispetto al terzo trimestre 2021". Le vendite globali di veicoli elettrici sono aumentate del 41% rispetto al terzo trimestre 2021. 

Stellantis conferma le previsioni per il 2022 con margine operativo rettificato a doppia cifra e flusso di cassa industriale positivo. "Incoraggiati dalla risposta entusiastica ai nostri Ev Day per Dodge e Jeep nel corso dell'estate e da un aumento delle vendite globali di Bev del 41% su base annua nel terzo trimestre - spiega il cfo di Stellantis, Richard Palmer - stiamo accelerando la realizzazione della nostra roadmap per l'elettrificazione nell'ambito del piano strategico Dare Forward 2030 al fine di soddisfare la domanda crescente di veicoli elettrici. Ci prepariamo con entusiasmo a partecipare al Ces 2023 che si terrà in gennaio a Las Vegas, dove il concept Ram 1500 Revolution Bev farà il suo debutto a livello globale".