Torino, un'altra violenza sessuale la notte dello stupro

Una 17enne picchiata e derubata da un uomo a Santa Rita. Poche ore dopo gli abusi al campus. I due episodi non sarebbero collegati

Torino, un'altra violenza sessuale la notte dello stupro
Ansa
Carabinieri

Un'altra violenza sessuale si è consumata a Torino poche ore prima dello stupro della studentessa 23enne all'interno della residenza universitaria Paolo Borsellino. Sempre sabato 29 giugno, intorno alle 21, una diciassettenne è stata aggredita mentre stava andando a casa di un'amica. Un uomo l'ha sorpresa alle spalle, all'interno dell'androne di un palazzo in via Gorizia. Dopo averla spinta, l'ha palpeggiata e toccata nelle parti intime. Spaventato forse dalla urla dei vicini è scappato, non prima di aver rubato lo smartphone alla ragazza. 

I carabinieri hanno avviato un'indagine e cominciato a esaminare i filmati delle telecamere della zona. Proprio come sta facendo la squadra mobile della Questure per individuare lo stupratore che si è introdotto nel campus di via Borsellino e ha violentato un'altra studentessa in una stanza della residenza universitaria. Le vicende non sembrano essere collegate in alcun modo.