Serie A

Toro beffato nel recupero, 1-1 contro la Roma. L'ex Belotti sbaglia un rigore, gli highlights

All'Olimpico i ragazzi di Juric giocano a lungo meglio dei padroni di casa: a sbloccare il risultato Linetty di testa al 56'. Nel recupero la rasoiata di Matic che vale il pareggio. Ora la pausa per i mondiali, la serie A tornerà a gennaio

E' un Toro deluso e amareggiato quello che esce dall'olimpico di Roma. Non tanto per il pareggio finale, che in casa dei giallorossi ci può anche stare, quanto per il modo rocambolesco in cui è maturato. Prima il rigore a tempo quasi scaduto stampato sul palo dall'ex Belotti, che poteva sembrare un segno del destino. Poi, in pieno recupero, la traversa timbrata da Dybala, la palla che atterra dalle parti di Matic, che da 30 metri trova il pertugio giusto per infilare Milinkovic Savic.

Dunque 1-1, in una gara equilibrata che il Torino ha giocato a lungo meglio dei padroni di casa: i ragazzi di Juric sono stati bravi a impostare una partita guardinga, attenti a chiudere gli spazi in difesa di fronte al possesso palla della Roma. E poi abili a fiondarsi in avanti una volta recuperata la sfera. Primo tempo tutto sommato avaro di occasioni, se si eccettua un'incornata alta di Sanabria e un rigore dato alla roma e poi negato dal Var.

Il canovaccio non cambia nella ripresa, il Toro copre e riparte: così matura al 56' il vantaggio, cross pennellato da Singo sulla testa di Linetty che fulmina Rui Particio. La Roma vacilla, a salvarla i cambi di Mourino, fuori Zalewski e Abraham, dentro Belotti e Dybala. Proprio i due che daranno vita all'assedio finale. Il tempo per meditare sull'intreccio non mancherà a Juric, visto che il campionato va in letargo causa mondiali fino a gennaio. Alla ripresa ci sarà il Verona.

Servizio di Marco Bobbio