Domani si corre per la pole position

Motogp, a Valencia Quartararo e Bagnaia divisi da 5 millesimi

Il francese della Yamaha chiude ottavo le seconde prove libere precedendo di un soffio Bagnaia che ritrova ritmo dopo una difficile mattinata.

Pecco Bagnaia può chiudere questa prima giornata a Valencia con il sorriso. Il centauro di Chivasso chiude le seconde prove libere al nono posto con il tempo di 1:30.447. Cinque millesimi in più rispetto a Fabio Quartararo, ottavo con 1:30.442. Il francese della Yamaha dopo essere stato in testa per buona parte della seconda sessione è arretrato negli ultimi minuti, quelli decisivi, usati dai piloti per simulare la qualifica. La coppia in lotta per il mondiale chiude a due decimi e mezzo da Luca Marini, fratellastro di Valentino Rossi che in sella ad un'altra Ducati, quella del team VR46, ha fissato il miglior tempo in 1:30.217.

Il risultato di Pecco viene accolto con soddisfazione da Ducati ma la squadra predica ancora calma, come spiegato dal team manager Davide Tardozzi: “Abbiamo risolto i problemi di Pecco all'anteriore montando la gomma dura. Domani faremo ancora meglio”. E poi un avvertimento: “Pecco sa che non deve fare stupidate o azzardi, quindi viviamo il weekend in modo tranquillo e sereno, anche perché il nostro pilota è veloce e la nostra moto è competitiva”. 

Le prime prove di questa mattina hanno visto Fabio Quartararo primo con Francesco Bagnaia diciassettesimo. Il francese nell'ultimo appuntamento della stagione, quello decisivo, ha ritrovato insieme alla sua Yamaha ufficiale lo smalto dei tempi migliori. Una dimostrazione di come i 23 punti di vantaggio del centauro di Chivasso non sono assolutamente tranquillizzanti. Pecco ha provato due diversi assetti sulle due Ducati a disposizione, nel tentativo di trovare un giusto compromesso tra accelerazione e stabilità. Il quarto posto del suo compagno di squadra, Jack Miller, all'ultima in rosso, a 143 millesimi, dimostra che la moto c'è. Bisogna mettere insieme tutti gli ingredienti. Davide Tardozzi, team manager Ducati, questa mattina ha allontanato ogni paura: "Sono solo le prime libere, stiamo provando diversi assetti". Si torna in pista alle 14.10 per il secondo turno, l'ultimo della giornata. 45 minuti per trovare quella sicurezza necessaria per affrontare le qualifiche di domani e la gara di domenica con il massimo della concentrazione. 

Servizio di Maghdi Abo Abia

Le voci dei fans di “Pecco” Bagnaia a Valencia nel servizio di Stella Bruno

Gian Luca Gafforio, a bordo pista, ha intervistato i piloti Luca Marini, Marc Marquez, Fabio Quartararo e Francesco Bagnaia