Il ritorno dopo la pandemia

Torna a Vercelli il pranzo di Natale della comunità di Sant'Egidio

Il 25 dicembre all'interno della chiesa di San Lorenzo l'appuntamento dedicato ad anziani soli, profughi, famiglie in difficoltà.

Torna a Vercelli il pranzo di Natale della comunità di Sant'Egidio
Ansa
Il centro di Vercelli

Il 25 dicembre torna nella chiesa di San Lorenzo a Vercelli il tradizionale pranzo di Natale con i poveri promosso dalla Comunità di Sant'Egidio. Un appuntamento importante anche perché torna dopo la sospensione dovuta alla pandemia da Covid-19.

Il banchetto è dedicato ad anziani soli, profughi, famiglie ed adulti in difficoltà, già seguiti dalla comunità durante l'anno. Invitati anche i profughi ucraini che stanno seguendo cicli di dialisi all'ospedale Sant'Andrea.

Al termine del pranzo ci sarà musica e la visita di Babbo Natale, con la distribuzione di un dono a ciascuno dei presenti. 

I referenti chiedono ai cittadini un aiuto, come nel 2019, con offerte in denaro o con una raccolta di regali. "Già nella prima edizione del Pranzo - raccontano i referenti della Comunità di Sant'Egidio - i vercellesi hanno risposto bene, consegnandoci tanti regali nuovi. Quest'anno abbiamo già ricevuto offerte di cibo da ristoratori e negozi: già nei primi giorni dopo il nostro appello c'è già stata una risposta valida dalla città".