Aperto bando Premio InediTO, iscrizioni fino al 31 gennaio

Presiede la giuria la scrittrice Margherita Oggero

Aperto bando Premio InediTO, iscrizioni fino al 31 gennaio
Ansa
ANSA

Tra guerre, pandemia e crisi energetiche il Premio InediTO Colline di Torino taglia il traguardo della ventiduesima edizione. In una realtà dominata dalla paura, il metaverso è uno spazio virtuale dove trovare rifugio ed esprimere la propria creatività. È questo l'input che caratterizza la nuova grafica del Premio InediTO - Colline di Torino, il cui bando scadrà il 31 gennaio 2023. Il concorso letterario talent scout, punto di riferimento in Italia, è dedicato alle opere inedite in lingua italiana e a tema libero, ed è l'unico a rivolgersi a tutte le forme di scrittura: poesia, narrativa, saggistica, teatro, cinema e musica. Possono partecipare autori già affermati o esordienti, di ogni età e nazionalità. Il premio, organizzato dall'associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (Torino) e diretto dallo scrittore Valerio Vigliaturo, ha coinvolto in questi anni migliaia di iscritti da tutta Italia e dall'estero (Europa, Stati Uniti, America centrale, Sud America, Africa, Asia, Australia). Il Comitato di Lettura è presieduto dal poeta Valentino Fossati, la Giuria dalla scrittrice Margherita Oggero. Ne fanno parte Milo De Angelis, Mia Lecomte, Piersandro Pallavicini, Ubah Cristina Ali Farah, Andrea Donaera, Giulia Muscatelli, Federico Vercellone, Susanna Mati, Roberto Latini, Lisa Ferlazzo Natoli, Laura Muscardin, Marco Bonini, Fausto (Coma Cose) e i vincitori della passata edizione. Il Premio accompagna i vincitori delle varie sezioni, senza abbandonarli al loro destino, verso il mondo dell'editoria e dello spettacolo, attraverso il montepremi di 8.000 euro destinato alla pubblicazione, promozione e produzione delle opere, e i premi speciali "InediTO Young" destinato agli autori minorenni e "InediTO RitrovaTO" a un'opera inedita di uno scrittore non vivente. Ad aprile la designazione dei finalisti che saranno presentati a maggio al Salone del Libro di Torino, mentre la premiazione si svolgerà a giugno.