Per 8 famiglie su 10 aumenti coperti dalla tredicesima

Caro vita: +3.800 euro a famiglia in Piemonte

La stima dell'Unione Consumatori. Un piemontese su tre ha rinunciato ai regali di Natale

Caro vita: +3.800 euro a famiglia in Piemonte
TgrPiemonte
denaro

Tra inflazione e caro bolletta le famiglie del Piemonte hanno speso, nel corso dell'anno, 3.800 euro in più, in media. A fare i conti in tasca ai piemontesi è stata l'Unione Consumatori. Nell'analisi condotta dall'avvocata  Patrizia Polliotto, presidente di UNC Piemonte, risulta che l'incremento del costo della vita si deve al 30% al caro energia, al 35% al prezzo dei carburanti e al 25% per l'aumento dei generi alimentari. Seguono i rincari di libri, abbigliamento e cura della persona, che pesano complessivamente per il 10%. 
Per quanto riguarda i regali di Natale "circa il 30% dei piemontesi ha rinunciato a farli, e il 70% li ha acquistati in coppia per amici e parenti. L'80% dei residenti in Piemonte
occuperà invece la tredicesima per lo più a copertura di spese legate a casa e famiglia"