Edilizia sociale

Dalla Regione nuovo finanziamento per "Le Piscine di Cossato"

Due milioni e mezzo per un intervento che prevede la realizzazione di tre nuove palazzine, per un totale di 42 alloggi e 126 parcheggi. Caucino, assessore alla Casa: "Fondamentale per il contrasto alle nuove povertà"

Dalla Regione nuovo finanziamento per "Le Piscine di Cossato"
Ansa
Al centro, l'assessore regionale alla Casa, Chiara Caucino.

La Giunta regionale del Piemonte, su proposta dell'assessore alla Casa, Chiara Caucino, ha approvato l'erogazione dell'importo ulteriore di quasi due milioni e mezzo di euro (2.484.046,05, per la precisione) per gli interventi di edilizia residenziale a Cossato, in provincia di Biella. Potrà quindi essere riavviato il cantiere per il recupero del complesso di edilizia residenziale pubblica noto come “Le Piscine di Cossato”. Verranno realizzate tre nuove palazzine per un totale di 42 alloggi e 126 parcheggi, per un investimento complessivo di 8 milioni di euro. L'opera era stata iniziata, ma bloccata, nel 2012 quando furono completate le fondamenta e le opere di urbanizzazione.

Le dichiarazioni dell'assessore Caucino

"Fin dal primo giorno - spiega l'assessore regionale alla Casa, Chiara Caucino - mi sono battuta affinché il Piemonte potesse sfruttare tutto il proprio patrimonio immobiliare a favore dei più fragili, combattendo la sfittanza, l'abusivismo e l'illegalità e ridando slancio ai cantieri sia di riqualificazione che di costruzione, come quello di Cossato. Le 'Piscine' diventeranno un complesso di prim'ordine, pronto a contribuire a soddisfare una domanda che sta crescendo a causa delle nuove povertà, drammaticamente in aumento negli ultimi anni. Un grazie va a tutta la mia struttura e al presidente ATC
Piemonte nord per il grande lavoro svolto, senza il quale tutto questo non sarebbe stato possibile".