Il sindaco di Lione: "Fermate la costruzione della Tav"

Circa 150 esponenti dell'ecologismo, della sinistra e dei sindacati francesi hanno firmato un appello per chiedore lo stop dell'opera

Il sindaco di Lione: "Fermate la costruzione della Tav"
Tgr Piemonte
Grégory Doucet

Il sindaco di Lione, Grégory Doucet insieme a circa 150 persone tra rappresentanti ecologisti, della France Insoumise (gauche) e sindacalisti francesi chiedono lo stop del progetto di linea ad alta velocità Torino-Lione. 

In un "appello comune per fermare il progetto di nuova linea ferroviaria Lione-Torino'' pubblicato sul sito ecologista Reporterre.net, i firmatari, tra cui figurano tanti esponenti locali ma anche parlamentari ed eurodeputati francesi, chiedono che i milioni di euro del progetto di linea ad alta velocità Lione-Torino vadano reinvestiti nei treni già esistenti. Tra i firmatari, anche il sindaco di Grenoble, Eric Piolle.

Una settimana fa, il 13 dicembre, Francia e Italia hanno chiesto alla Commissione Ue di portare al 55% il co-finanziamento comunitario per la realizzazione dell'opera ritenuta strategica e ormai definitivamente iscritta nei trattati internazionali.