Un altro morto sul lavoro

Operaio travolto e ucciso da un'auto mentre posava la fibra ottica

Antonio Pirisi, 60 anni, era impegnato stava lavorando in strada quando è stato colpito da una vettura che è andata poi a schiantarsi contro un muro

Un operaio 60enne di Verbania, Antonio Pirisi, è morto sul lavoro a Piedimulera, nel Verbano-Cusio-Ossola. Secondo una prima ricostruzione è stato investito da un'automobile in via Saslero, all'ingresso Nord del paese, che poi è andata a sbattere contro un muro e contro il furgone della vittima. 

L'operaio stava lavorando in strada per posare i cavi della fibra ottica. L'autista, un 58enne, potrebbe aver avuto un colpo di sonno. L'investitore ha chiamato subito i soccorsi e sul posto sono intervenuti il personale del 118, i volontari dei vigili del fuoco e i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Verbania.

Le ferite dell'operaio sono apparse subito gravi, tanto che è stato chiamato l'elisoccorso per il trasporto in ospedale. Ma l'uomo, dopo lunghi tentativi di rianimarlo sul posto, non ce l'ha fatta. Lascia un figlio e la compagna.

Saranno i carabinieri a ricostruire la dinamica e le cause dell'incidente.