Il lutto

Morte del cardinal Poletto, il cordoglio di Papa Francesco

I funerali dell'alto prelato sono fissati per il 22 dicembre nella basilica di San Giovanni Battista a Torino

Morte del cardinal Poletto, il cordoglio di Papa Francesco
Tgr Piemonte
Il cardinale Severino Poletto

Papa Francesco ha inviato un telegramma di cordoglio per la morte del cardinale Severino Poletto, vescovo emerito di Fossano e Asti e arcivescovo emerito di Torino, deceduto sabato a 89 anni.

"Desidero esprimere ai familiari del porporato, all'Arcidiocesi di Torino e ai molti che lo hanno conosciuto e stimato, il mio cordoglio e la mia vicinanza. Penso a questo fratello, che ha speso la vita come pastore del popolo santo di Dio, dapprima come parroco a Casale, attento nei riguardi del laicato e impegnato, in spirito di condivisione evangelica, nell'attività lavorativa; poi come vescovo di Fossano, dedito in particolare alle famiglie, ai giovani e alla promozione della catechesi; vescovo di Asti, ha favorito le missioni diocesane, profondendo le sue capacità di governo nella riorganizzazione della chiesa sul territorio. Divenuto quindi pastore di codesta Arcidiocesi, ha voluto dedicarvisi senza risparmio, animato dal desiderio di stare vicino ai sacerdoti e di dare slancio all'evangelizzazione, anche attraverso significativi eventi pubblici".

"Nel fare memoria del ministero di questo servitore fedele, che con rettitudine e impegno ha offerto la vita al Signore e alla Chiesa, affido la sua anima a Gesù Buon Pastore affinché, per intercessione della Beata Vergine Maria e di San Giovanni Battista, lo accolga nella Città eterna. A quanti partecipano al rito esequiale imparto di cuore la mia benedizione", conclude il telegramma.

Nel frattempo è stata fissata la data dei funerali: il 22 dicembre alle 15 nella Basilica Cattedrale di San Giovanni Battista di Torino. La tumulazione, per sua volontà, avverrà nella Basilica della Beata Vergine della Consolata. Lo ha reso noto la Diocesi. Il Rosario avrà luogo il 21 dicembre alle 17.30 sempre alla Consolata.