Nuoto

Oro e record del mondo per Miressi nella 4x100 in vasca corta

Il campione di Moncalieri trionfa a Melbourne: "Felice del risultato di squadra, anche se io potevo fare meglio". Ma Australia e Stati Uniti sono dietro

Oro e record del mondo per Miressi nella 4x100 in vasca corta
Ansa
Gli azzurri campioni del mondo a Melbourne: Thomas Ceccon, Nicolo Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi

L'Italia vince la medaglia d'oro nella staffetta 4x100 stile libero maschile ai campionati del mondo in vasca corta di Melbourne. Il quartetto azzurro composto da Alessandro Miressi, Paolo Conte Bonin, Leonardo Deplano e Thomas Ceccon realizza anche il nuovo primato mondiale con il tempo di 3'02"75 precedendo i padroni di casa dell'Australia (3'04"63) e gli Stati Uniti (3'05"09). 

Meglio di così non poteva concludersi la prima giornata di gare ai Mondiali di nuoto in vasca corta di Melbourne: l'Italia conquista la seconda medaglia d'oro vincendo con il nuovo record del mondo, frantumato il precedente primato (3'03"03) che era stato fissato dagli Stati Uniti in Cina a Hangzhou 2018. Tra gli azzurri la soddisfazione è grande: "Per me è il primo record del mondo, abbiamo fatto un ottimo lavoro anche se io sono sempre critico con me stesso: secondo me non ho gareggiato bene, ma c'è il record quindi lasciamo stare" spiega Alessandro Miressi, primo frazionista della staffetta. "Quello che avevamo in mente di fare l'abbiamo fatto" aggiunge Paolo Conte Bonin, new entry del quartetto che poi incassa i complimenti del suo compagno Thomas Ceccon: "In questa staffetta mancava Lorenzo Zazzeri che probabilmente ci sta anche guardando, abbiamo trovato una matricola che ha dato il suo contributo" dice il primatista mondiale (in vasca lunga) dei 100 dorso che si riscatta dopo la delusione per non aver centrato il pass per la finale dei 50 farfalla.