Una mappa in chiaroscuro

Reati in diminuzione del 25% negli ultimi dieci anni, Torino è terza tra le città

I dati sono stati raccolti nel rapporto Censis. In aumento estorsioni, reati online e violenze sessuali

Reati in diminuzione del 25% negli ultimi dieci anni, Torino è terza tra le città
Tgr Piemonte
Polizia

Secondo il Censis negli ultimi 10 anni le denunce di reati in Italia sono calati sono diminuite a livello nazionale del 25,4%. Nel 2012 erano 2 milioni e 800 le denunce. L’anno scorso 2 milioni e 100mila.

Nel 2021, secondo i dati Censis, tra le province, Torino è terza in Italia per numero di reati denunciati: sono 50 ogni 1000 abitanti. Al primo posto Milano, con 60, seguita da Rimini, con 55. I dati del Sole 24 Ore confermano il trend in diminuzione: nel corso del primo semestre del 2022, nella città metropolitana di Torino i reati sono ulteriormente calati dello 0,4%.

A livello nazionale, nel decennio sono diminuiti soprattutto gli omicidi volontari passati da 528 a 304. In calo anche rapine (-48%), furti in casa (-47%) e furti di auto (43%). Ma ci sono crimini aumento come le estorsioni (+55%), i reati informatici: truffe e frodi online sono state lo scorso anno 294 mila, con un aumento del 150%. In crescita negli ultimi 10 anni anche le violenze sessuali, si conta un + 12%, l’anno scorso ne sono state denunciate 5275.