L'operazione della Guardia di Finanza

Scoperta la "Fabbrica del falso" a Porta Palazzo

I capi di abbigliamento contraffatti erano destinati ai mercati rionali di Torino. Dai piumini alle scarpe alle macchine da cucire, è stato sequestrato uno stabile attrezzato per produrre abiti di noti brand falsificati

 La Guardia di Finanza di  Torino  ha  scoperto un laboratorio abusivo per la produzione di capi d'abbigliamento con marchi falsificati di  noti  brand della moda.  Nel cuore  di  Porta  palazzo è stato sequestrato  l'immobile  che  conteneva tutte le  attrezzature  sartoriali  necessarie alla lavorazione e anche capi di vestiario destinati ai  mercati  rionali  locali.  Una vera fabbrica del falso dotata di tutte le attrezzature necessarie  alla produzione illecita come macchna da cucire, stiratrici, oltre 360 mila metri di filatoacrilico e cotone per il coonfezionamento.

Due cittadini stranieri  con  regolare permesso di  soggiorno sono stati denunciati.