Sale scommesse, la Gdf sequestra 2 milioni di euro di evasione fiscale

Sotto la lente l'attività di un bookmaker maltese

Sale scommesse, la Gdf sequestra 2 milioni di euro di evasione fiscale
ansa
operazione gdf

- Raccoglieva scommesse su tutto il territorio nazionale, in completa 'evasione d'imposta'. La Guardia di Finanza di Torino ha sequestrato oltre 2 milioni di euro a un bookmaker di nazionalità maltese che operava su tutto il territorio italiano gia' dal 2016. L'operazione e' avvenuta al termine di una complessa indagine di polizia giudiziaria, coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo piemontese, e finalizzata grazie a un decreto di sequestro preventivo. L'operazione, denominata "Hidden Bet", e' stata sviluppata dal Gruppo Torino e dal dipendente 2  Nucleo Operativo Metropolitano e ha permesso di individuare un "centro scommesse" su eventi sportivi, ippici e virtual games, che - si legge in una nota - avrebbe operato occultamente attraverso numerosi bet point, situati in tutta Italia, i quali si occupavano, come mono mandatari, della raccolta "fisica" delle giocate, mettendo a disposizione i propri portali web, assumendosi, in parte, il rischio d'impresa a fronte del riconoscimento di una percentuale sulle prestazioni rese. L'analisi della voluminosa documentazione reperita nel corso delle investigazioni, hanno consentito alla Guardia di Finanza di Torino di quantificare proventi che il bookmaker avrebbe percepito pari ad oltre 8 milioni di euro, che avrebbero generato appunto un'imposta evasa pari ad oltre 2 milioni di euro e portato alla denuncia.