Nella notte la telefonata al numero di emergenza

Sequestra i genitori e minaccia di ucciderli. Arrestato

L'arrivo della polizia e l'intervento di un negoziatore evita il peggio. L'uomo è un trentunenne ed è accusato di sequestro di persona. E' accaduto a Torino

Sequestra i genitori e minaccia di ucciderli. Arrestato
Tgr Piemonte
La sirena di una volante della polizia

Ore di tensione nella notte, nel quartiere Vanchiglietta a Torino. Un uomo di 31 anni,  ha sequestrato in casa i genitori minacciando di ucciderli. Ad avvertire le forze dell'ordine la madre, una donna anziana che è riuscita a chiamare il numero di emergenza per chiedere aiuto, prima di essere interrotta dal figlio. Sul posto interveniva la polizia, gli uomini del 118, un negoziatore e la squadra interventi critici. 

Il negoziatore attraverso la porta ha iniziato un lungo dialogo con l'uomo, che affermava di essere disposto a tutto e raccontava di aver puntato un coltello alla gola della madre. Dopo una lunga trattativa il negoziatore riusciva a calmare l'uomo e verso le 7 del mattino  la porta si apriva, permettendo agli agenti di entrare e arrestare il trentunenne con l'accusa di sequestro di persona. I genitori sono stati trovati in buone condizioni di salute, ma sotto choc per l'accaduto.