Le domande entro il 20 gennaio

30 stage a Bruxelles retribuiti dalla Regione Piemonte

Partiranno a marzo e dureranno 4 mesi. Ammessi anche neolaureati

30 stage a Bruxelles retribuiti dalla Regione Piemonte
ansa
Bruxelles

Trenta stage retribuiti a Bruxelles per universitari e neolaureati. A metterli a disposizione degli studenti e' la Regione Piemonte. 

I primi stage, della durata di quattro mesi, partiranno a marzo e si svolgeranno presso l'Ufficio di Bruxelles della Regione. Per presentare la propria candidatura c'e' tempo fino al 20 gennaio. La selezione avverra' con una procedura realizzata in collaborazione con le Universita' del territorio. Possono fare domanda gli studenti di lauree triennali o magistrali (anche a ciclo unico), regolarmente iscritti a un corso di studi o laureati da non piu' di 12 mesi, presso gli Atenei piemontesi. Per lo stage verra' riconosciuta una
indennita' di mille euro lordi al mese, oltre a un contributo a forfait extra di 250 euro per il volo. 

Lo stage è finalizzato a rafforzare le competenze linguistiche; consolidare le competenze nel campo della legislazione europea, dei processi decisionali europei e della relativa governance; permettere l'acquisizione di una conoscenza diretta del contesto istituzionale europeo attraverso la partecipazione alle diverse attività promosse e presenziate dalla Regione Piemonte a Bruxelles; potenziare le capacità di lavoro sia autonome sia di gruppo all’interno di un contesto internazionale, e sviluppare abilità di
risoluzione dei problemi grazie allo svolgimento dei compiti assegnati; accumulare esperienza nell’organizzazione di eventi, conferenze e incontri internazionali.