Avrà durata quinquennale

Accordo Stellantis-Element, dal 2026 fornitore di manganese per le auto elettriche

Stellantis farà un investimento da 30 milioni di euro. L'obiettivo è raggiungere zero emissioni nel 2038.

Accordo Stellantis-Element, dal 2026 fornitore di manganese per le auto elettriche
LaPresse
La sede statunitense di Stellantis


Accordo quinquennale tra Stellantis e l'australiana Element 25 Limited in vista del progetto di elettrificazione che comincerà a diventare concreto nel 2030, con la riduzione progressiva di emissioni; l'obiettivo è di azzerarle nel 2038.

Per questo dal 2026 l'azienda australiana diventerà fornitore di Stellantis di materie prime, quali il manganese, per la produzione di veicoli elettrici a batteria.

Stellantis ha annunciato l'obiettivo di coprire entro il 2030 il 100% del mix di vendite con autovetture Bev in Europa e il 50% con autovetture e veicoli commerciali leggeri Bev negli Stati Uniti. Anche a tal fine farà un investimento di trenta milioni di euro.