L'annuncio

In arrivo oltre 30 milioni di euro per i comuni colpiti dalle alluvioni

I fondi, del Ministero dell'Ambiente, si sommano agli 80 milioni di euro già stanziati per oltre 200 interventi in tutta la Regione

In arrivo oltre 30 milioni di euro per i comuni colpiti dalle alluvioni
Tgr Piemonte
I lavori a Limone Piemonte per rimuovere fango e terra dell'alluvione di due anni fa

Oltre 30 milioni di euro destinati ad otto comuni piemontesi colpiti da alluvioni e frane, per ripristinare ciò che è stato danneggiato e per intervenire in materia di rischio idroeologico. 

I fondi, provenienti dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica ed inseriti nel programma Rendis, riguardano interventi di messa in sicurezza delle sponde dei torrenti oltre a lavori di consolidamento su scuole ed edifici pubblici oltre ad opere di difesa idraulica. 

Oltre 16 milioni di euro saranno destinati alla realizzazione del canale scolmatore ad ovest di Fontanetto Po. Poco meno di 5 milioni i fondi destinati nel Cuneese ed a Savigliano per due intrerventi di arginatura del torrente Mellea. Oltre 4,5 milioni di euro sono invece rivolti ad interventi nel torinese: due milioni destinati a Borgone di Susa per la sistemazione idraulica dei rii Borella e Costa e oltre 2,5 milioni a Piobesi Torinese per la riduzione del rischio idraulico. 2,6 milioni di euro andranno poi al Comune di Premia, nel Verbano-Cusio-Ossola, per lasistemazione idrogeologica del bacino del rio Cingio. In provincia di Alessandria arriverà invece più di 1 milione di euro, a Casalnoceto 450 mila euro per interventi di messa in sicurezza che riguarderanno anche Volpedo e a Borghetto di Borbera 600 mila euro per opere di difesa idraulica del torrente Borbera.In provincia di Asti, infine, 660 mila euro a Vesime per lavori di consolidamento del versante soprastante gli edifici scolastici ed impianti sportivi. 

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e difesa del suolo Marco Gabusi, annunciando l'uscita del decreto sullo stanziamento, hanno spiegato che questo denaro si somma agli oltre 80 milioni di euro messi in campo nel 2022, denaro frutto del Pnrr e di risorse nazionali e regionali, per un totale di oltre 110 milioni di euro per quasi 250 interventi in tutto il Piemonte.