Repliche fino al 22 gennaio

Antigone e i suoi fratelli, l'attualità della tragedia greca

In scena gli allievi dello Stabile diretti dal regista Gabriele Vacis. In prima nazionale alle Fonderie Limone di Moncalieri

Un inno alla fratelllanza ma anche allo spirito di rivolta. E' questa la forza oggi della figura di Antigone  al centro del nuovo spettacolo di Gabriele Vacis in prima nazionale alle Fonderie Limone di Moncalieri.

Un viaggio alla riscoperta della tragedia greca,  dai sette contro tebe di Eschilo alle Fenice di Euripide  passando dall'Antigone di Sofocle. Vacis insieme a Roberto Tarasco e alla compagnia Pem fondata dagli allievi appena diplomati alla scuola dello Stabile. 

“Antigone e i suoi fratelli” resta in scena a fino al 22 gennaio. 

Intervista a Gabriele Vacis - regista