Indagano i Carabinieri

E' morto l'operaio rimasto ferito nel cimitero di Castelletto Ticino

L'uomo, 62 anni, di origini albanesi, sarebbe caduto da una scala a pioli ad un'altezza di 5 metri. Ricoverato in prognosi riservata in rianimazione a Novara è deceduto alcune ore dopo. Lavorava per una ditta esterna di Cameri

E' morto l'operaio rimasto ferito nel cimitero di Castelletto Ticino
Ansa
Un dettaglio dell'ambulanza

Le sue condizioni erano apparse da subito molto gravi. E' morto  all'ospedale di Novara l'operaio di 62 anni di Marano Ticino caduto da un'altezza di cinque metri mentre stava lavorando ad un loculo sopraelevato nel cimitero principale di Castelletto Ticino. L'incidente era avvenuto poco dopo mezzogiorno.

L'uomo, di nazionalità albanese, si trovava su una scala a pioli, quando per motivi ancora da accertare sarebbe precipitato.
La vittima, che lavora per una azienda esterna di Cameri, sempre nel novarese, che gestisce i servizi cimiteriali  era stato trasferito all'ospedale Maggiore di Novara con l'elisoccorso del 118 decollato dalla base di Borgosesia. 

Per rianimarlo sul posto un' equipe medica della Croce Rossa di Arona, distaccata al 118, che ha operato per un'ora. In corso le indagini e i rilievi dello Spresal. Il decesso è avvenuto nel pomeriggio. Si tratta del secondo morto sul lavoro in Piemonte dall'inizio dell'anno.