Il Comune lo vorrebbe spostate in piazza del Palio

Mercato di Asti, in udienza dal Prefetto

L'incontro è stato programmato per martedì 10 gennaio. Seguirà un corteo fino al Municipio. I mercatali mercoledì terranno i banchi aperti oltre le 15 per protesta

Mercato di Asti, in udienza dal Prefetto
Tgr Piemonte
Asti, piazza Alfieri, sede del mercato

Il mercato in piazza Alfieri ad Asti chiuderà. O meglio sarà trasferito.

Questa la decisione del Comune. Ma gli ambulanti protestano e martedì 10 gennaio saranno ricevuti dal Prefetto Claudio Ventrice.

Seguirà, hanno annunciato gli organizzatori, un corteo che si concluderà davanti al Municipio per chiedere una revisione della sistemazione dell'area mercatale, che potrebbe essere destinata in piazza del Palio. Non soltanto l'intenzione di chi protesta è di non chiudere i banchi alle 15, mercoledì prossimo, giorno di mercato, ma di tenere aperto ad oltranza.

Il Goia, che ha promosso l'iniziativa del 10 gennaio insieme alla Commissione mercatale, riunisce mercatali e imprenditori del micro commercio. Il presidente nazionale Giancarlo Nardozzi chiede un confronto per fermare la chiusura del mercato alle 15, e di riprendere in mano la dislocazione dei banchi in piazza Alfieri e di ridiscutere la questione del canone unico». 

Anche il commercio fisso è critico sulla decisione di spostare il mercato da piazza Alfieri a piazza del Palio. Già raggiunte le mille e ottocento firme per dire no al trasloco.

C'è poi la questione del mercato di piazza Catena, troppo spesso dimenticato, dicono gli ambulanti. Un'area commerciale, dove vendono i produttori, che a detta loro ha perso nel tempo potere di attrazione nei confronti dei consumatori, a causa delle auto che parcheggiano proprio davanti e a un cantiere ancora aperto.