Oggi e domani in corso Venezia 11, nello spazio della mobilità giovanile

Mondo Lgbtqiap+ a Torino gli Stati Generali

L'obiettivo spiegano è "creare una cultura inclusiva delle diversità di genere"

Mondo Lgbtqiap+ a Torino gli Stati Generali
Tgr Piemonte
Il corteo in centro a Torino

Oggi e domani (domenica 22 gennaio) gli spazi di corso Venezia 11 a Torino ospitano gli Stati Generali del mondo LGBTQIAP+ e disabili, organizzato da Torino Pride.

“Per noi torinesi - si legge in una nota del Torino Pride - questo evento inoltre assume una sfumatura ulteriore: avendo deciso di avviare il percorso di candidatura per Europride2027, a seguito dell'eccezionale risultato della conferenza di Epoa, vogliamo iniziare a costruire un percorso partecipato in modo che non sia solo una città o un coordinamento pride a candidarsi, quanto piuttosto un movimento ampio, intersezionale, che sia vivido in città e nella regione ma che non si fermi ai confini e travalichi coinvolgendo il territorio nazionale, l'Europa e il bacino del Mediterraneo”. 

“Per questo - concludono gli organizzatori - momenti di confronto come Stati Genderali possono diventare lo spazio dove acquisiamo consapevolezza, imparando e mettendoci in gioco, e provando a costruire alleanze, convergenze, simpatie con altri movimenti”.