Dramma a Romano Canavese

Muore nel rogo della sua casa

Intorno alle 18 si è sviluppato un incendio all'interno dell'abitazione dove vivevano due coniugi. Lei è morta, soffocata dai fumi

Si cercano le cause della tragedia e del rogo, che potrebbe essere partito dalla stufa a legna della cucina. Intanto c'è il suo bilancio, tragico come le sequenze finora note. Quelle della morte di una donna settantenne nel tardo pomeriggio di martedì. 

Una casa indipendente nel centro storico del paese di Romano Canavese, nella Città metropolitana di Torino. Un incendio, che sarebbe scoppiato al piano terra dell'abitazione. 
All'interno una coppia di coniugi. In base alle prime ricostruzioni, la donna avrebbe cercato rifugio dalle fiamme salendo al primo piano della casa, rimanendo però avvelenata dal fumo. Il marito, di 81 anni, è invece scappato in cortile. Portato in ospedale è cosciente e non in pericolo di vita.

Il figlio della coppia, che vive in un'altra casa, avrebbe cercato di soccorrere i genitori, rimanendo ferito. 

Ci sono però accertamenti in corso per comprendere l'esatta dinamica e le circostanze in cui è maturata questa tragedia ed è stata aperta un'inchiesta.

Stretto nei vicoli del centro storico di Romano Canavese, anche il dolore della comunità allargata che abita la cascina dove si è sprigionato il rogo. Sfociato in momenti di forte tensione. E anche nell'aggressione di un operatore tv.

Servizio di Davide Denina

Immagini di Luciano Gallian

Montaggio di Elisa Pozzati