Nel Vercellese

Nucleare, Pichetto: Sogin ha chiuso il contratto per l'impianto Eurex di Saluggia

Il ministro dell'Ambiente: "Per gravi inadempimenti dell'appaltatore. Creata una task force"

Nucleare, Pichetto: Sogin ha chiuso il contratto per l'impianto Eurex di Saluggia
Tgr Piemonte
L'impianto Eurex a Saluggia (VC)

Sulla situazione dei diversi siti di stoccaggio di rifiuti radioattivi, e in particolare sull'impianto Eurex di Saluggia (Vercelli), il Commissario di Sogin ha comunicato "che la Società, quale stazione appaltante, ha disposto la risoluzione del contratto di lavori e servizi per il completamento della realizzazione dell'impianto, per gravi inadempimenti alle obbligazioni contrattuali da parte dell'appaltatore, con il contestuale avvio delle procedure per il recupero delle fidejussioni". Lo ha detto il ministro dell'Ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin, al question time alla Camera.

Data la rilevanza dal punto di vista della sicurezza nucleare e della salvaguardia della salute pubblica dell'impianto, ha spiegato il ministro, "Sogin ha immediatamente posto in essere le azioni necessarie per il rilancio del progetto, istituendo una task force aziendale appositamente dedicata alle azioni perla chiusura cantiere e la sicurezza dei rifiuti liquidi, nonché per la strutturazione di una nuova procedura di selezione del contraente".

L'organo commissariale di Sogin, ha aggiunto Pichetto, "ha definito un piano di lavoro per il superamento dei principali fattori di crisi" e individuato "gli appalti che - per valore e complessità realizzativa - risultano strategici e che ricoprono un ruolo di particolare rilievo per gli aspetti di sicurezza,come Cemex a Saluggia e Icpf a Trisaia", in Basilicata.