Alle 6 di questa mattina

Nuovo allarme baby gang. Furti, vetrine sfondate e un accoltellamento in centro a Torino

Il 2023 si apre all'insegna della cronaca nera. Fermato un gruppo di minorenni. La vittima stava passeggiando in via San Massimo. Il tentativo di resistere ai rapinatori, poi il colpo di coltello alla schiena. Non è grave

Le vetrine sfondate di tre esercizi commerciali: un locale per aperitivi, un negozio di abbigliamento, poco più avanti una macelleria con cucina. I malviventi si sono introdotti nei negozi e hanno portato via registratori di cassa, computer.

Fermati due minorenni nordafricani. Sarebbero responsabili di una rapina con aggressione ai danni di un 25 enne cinese. L'episodio è avvenuto verso le sei del mattino, poco prima dell'alba. La vittima stava passeggiando con un'amica nella centralissima via San Massimo quando è stata avvicinata in modo minaccioso dai tre giovani. La colluttazione per sottrargli gli averi, il tentativo di resistere, un colpo di coltello alla schiena. La vittima è stata ricoverata in codice giallo.

Baby gang in azione anche nel quartiere della movida San Salvario nella notte tra il 30 e il 31: un ventiduenne e un diciottenne, entrambi nord africani, sono stati arrestati dai Carabinieri per rapina aggravata. L'episodio contestato è avvenuto alle 3 di notte quando i due, assieme ad altri tre ragazzi che si sono poi dati alla fuga, hanno aggredito due giovani per rubare un collanina. Gli aggressori sono stati identificati grazie alle indicazioni delle vittime. Al più giovane è stata trovata parte della collanina in bocca.