Nuovo prefetto Alessandria: "Voglio vivere il territorio"

Alessandra Vinciguerra: "Lo Stato deve essere vicino a ogni Comune"

Nuovo prefetto Alessandria: "Voglio vivere il territorio"
Ansa
ANSA

Si è insediato ad Alessandria il nuovo prefetto, Alessandra Vinciguerra, originaria di Alpiano (Pordenone), 59 anni, sposata, due figli, laurea in Giurisprudenza a Roma. Da prefetto vicario è stata a Pordenone, Trento, Trieste, dove è rimasta fino all'incarico da prefetto ad Alessandria. "Sono emozionata - ha confidato nell'incontro con i giornalisti - per l'incarico nella provincia alessandrina, una realtà nuova per me come tutto il Piemonte, che mi impegno a conoscere da subito". Ieri incontro con forze dell'ordine, sindaco Giorgio Abonante, presidente Provincia Enrico Bussalino, oggi videoconferenza con prefetti della regione sull'accoglienza migranti. "Ma - assicura Vinciguerra - voglio vivere il territorio, cui riconosco posizione geografica invidiabile, storia e tradizione significative, una multiculturalità tutta italiana. Non mi fermo alla carta, mi confronterò con istituzioni, associazioni e, per quanto possibile, tutti i 187 sindaci, compresi quelli dei comuni più piccoli. Lo Stato deve essere vicino". Non un prefetto da scrivania, ma "fuori dalle stanze. E' fondamentale fare rete, squadra per raggiungere i risultati". Attenzione alta al rispetto della legalità, "facendo tutto ciò che mi compete affinché la comunità locale possa vivere nel migliore dei modi".