Oggi il ricordo della FIGC

Sarà dedicato a Vialli un campo del Centro di Preparazione Olimpica

La rivelazione del presidente del Coni Malagò alla commemorazione di Vialli a Roma

Sarà dedicato a Vialli un campo del Centro di Preparazione Olimpica
Coni
Vialli portabandiera Torino 2006

"Vialli portò la bandiera olimpica alle Olimpiadi invernali di Torino 2006. Anche il CIO dell'epoca aveva visto in lui qualcosa di diverso. Vi garantisco che lì
sono molto attenti al valore degli uomini e alla loro carriera sportiva". Parola del presidente del Coni, Giovanni Malagò, all'entrata della chiesa di Santa Teresa del Gesù Bambino a Roma, dove oggi la FIGC ha organizzato un ricordo di Vialli. 

"Ho parlato con Gravina e vogliamo dedicare a Gianluca il campo di preparazione olimpica del Giulio Onesti, dove la Nazionale si preparò agli Europei 2020 - aggiunge Malagò - E' stato un grande calciatore, ma prima ancora patrimonio di tutto il nostro mondo". Questo perchè Vialli ha incarnato "valori comuni a tutti gli sportivi. La sua morte ha portato un velo di tristezza",conclude il numero uno dello sport italiano.